Anno 1976

Terapia vegetale contro la calcolosi renale e la semplice infiammazione dei reni , ereteri e vescica

La nefrolitiasi (ovvero i calcoli renali) si può guarire sciogliendo le formazioni calcolose che avvengono nei reni, ma possono spostarsi negli ureteri e cioè nei canali che portano l'urina alla vescica, o nella vescica stessa. Quando ciò accade si hanno le dolorose coliche renali. Talora i calcoli non ci sono, ma i reni sono infiammati, e bisogna curarli. Nel primo caso, cioè nella calcolosi, si ricorre al seguente decotto: Betulla foglie, grammi 39 - Ononide fogri,è, grammi 30 - Verga d'oro sommità, grammi 20 - Carota semi, grammi 20 Finocchi semi, grammi 20. Far bollire per 10 minuti in un litro d'acqua due cucchiai di questa miscela di erbe. Colare e bere lontano dai pasti, tre tazze al giorno. Nei casi d; sola infiammazione dei reni e vie urinarie, si usi lo stesso decotto, ma bevendone un solo bicchiere caldo al mattino.

Tristezza, ansietà e inquietudine vinte con le erbe

i traumi dell'infanzia, i gravi frangenti della vita affettiva ed economica, generano spesso le nevrosi e lo stato di ansietà continua. Tuttavia questo stato dev'essere vinto e superato. Giovano in questo le preghiere e l'aiuto dei carismatici, i pentacoli angelici, ma le erbe hanno sempre una grande importanza. Una buona formula antica e collaudata con brillanti risultati è questa: Passifiora pianta, grammi 30, Lavanda fiori, grammi 20, Biancospino fiori, grammi 20, Melissa foglie, grammi 20. Mescolare, tritare e metterne un cucchiaio in infusione in una tazza d'acqua bollente coperta per 20 minuti. Colare e bere due tazze al giorno lontano dai pasti, al mattino e dopo il tramonto dei sole. Farsi controllare attraverso l'oroscopo e la fotografia se non sono in atto degli influssi perversi di persone cattive. Anche questi eliminabili.